Tassazione e Normative

L’ingresso di Malta nell’Unione europea nel 2004, e l’adozione dell’euro nel 2008, hanno reso Malta un punto di attrazione per gli investitori. Negli ultimi dieci anni, un numero crescente di aziende hanno trasferito le loro attività di impresa a Malta, grazie ad sistema di sgravio fiscale per le società.

Un notevole vantaggio nel costituire società a Malta è che il sistema fiscale locale fornisce molti incentivi agli azionisti delle società maltesi, che ottengono i propri redditi dagli investimenti dalle attività di trading.  Ciò è valido indipendentemente dal fatto che  il reddito provenga da società maltesi o estere.  Le società maltesi godono inoltre di un ulteriore sgravio fiscale,  grazie alla vasta rete di accordi esistenti per evitare la doppia tassazione. Questo sistema agisce affinché non si venga tassati due volte in due diverse giurisdizioni.

Le società maltesi possono inoltre godere di un rimborso delle imposte sul reddito proveniente da investimenti o attività commerciali, distribuito sotto forma di dividendo. Il rimborso viene concesso soltanto se il dividendo o la distribuzione del reddito derivano da operazioni estere (utili o redditi connessi prodotti fuori dalla giurisdizione maltese, come dividendi, interessi, capital gain, royalty, rendite immobiliari, utili aziendali, redditi da investimenti) o su operazioni interne a seconda che l’investimento costituisca una partecipazione in una holding come illustrato nell’Income Tax Act e nell’Income Tax Management Act.  I rimborsi sulle tasse maltesi sono inoltre possibili per gli azionisti che ricevono dividendi da loro società estere, distribuiti al di fuori degli utili ottenuti a Malta tramite una filiale estera con sede fiscale registrata a Malta.

Tali rimborsi obbligatori sono garantiti dalla legge e versabili dall’Agenzia delle Entrate ai soci azionisti entro 14 giorni dall’ultimo giorno del mese in cui è stata fatta la richiesta.  Esiste comunque una deroga per l’acquisizione di proprietà immobiliari.

Il sistema fiscale maltese non prevede ritenute alla fonte, imposte di bollo o restrizioni su controllo dei cambi, né sulla distribuzione di utili o dividendi agli azionisti. Non esistono poi imposte o restrizioni all’esportazione dei dividendi da una società registrata a Malta.